Pulizia di primavera: Il materasso

mesticheriaItaliana
Approfittiamo delle pulizie di primavera per pulire e deodorare il materasso. Il metodo migliore? Il battipanni!
Si, se disponete di uno spazio all’aperto la migliore tecnica per pulire il materasso è di batterlo bene all’aperto per far uscire la polvere che si accumula durante l’inverno e poi di lasciarlo al sole per qualche ora. Riportate il materasso in casa e usate un’aspirapolvere per togliere i residui.
Se però non avete questa possibilità o se ci sono macchie persistenti, potete utilizzare Candegina Delicata e Bicarbonato di sodio.

Prima però due parole sulla Candeggina Delicata che, a dispetto del suo nome non è Cloro ma Acqua ossigenata, decisamente meno fastidiosa all’olfatto e non inquinante, quindi eco compatibile.

Preparate una soluzione di candeggina gentile aggiungendo 200 ml di acqua ossigenata a 130 vol a 800 ml di acqua, poi aggiungete un cucchiaino di acido citrico per stabilizzarla. Utilizzate sempre guanti e occhiali protettivi durante questa preparazione.
Mettete il tutto in uno spruzzino e utilizzatelo sul materasso senza esagerare per non bagnarlo troppo, piuttosto utilizzando un panno di cotone spruzzate il composto su quest’ultimo e poi passatelo sul materasso.
Se ci sono macchie ostinate spruzzate il prodotto e lasciamo agire una decina di minuti.Poi passate su tutto il materasso un panno bagnato con acqua ben calda e strizzato bene.
A questo punto il materasso sarà umido quindi lasciatelo asciugare bene poi cospargetelo con Bicarbonato di sodio al quale se volete potete aggiungere due o tre gocce di olio essenziale di Tea Tree per igienizzare ulteriormente.
Potete utilizzare un colino per spargere uniformemente uno strato sottile di Bicarbonato, lasciatelo agire qualche ora e aspirate il tutto con un aspirapolvere.
Il risultato sarà un materasso più pulito e fresco e, se avete usato l’olio essenziale, anche delicatamente profumato.

Bicarbonato di sodio

6,50

COD: ME002
Aggiungi ai Preferiti

Category

Descrizione

ASSORBE GLI ODORI PULISCE E SBIANCA

IL bicarbonato di sodio una sostanza di origine minerale, non irritante e completamente solubile, presente addirittura nel corpo umano.

Il bicarbonato di sodio appartiene alle cosiddette sostanze “tampone”, ossia in grado di stabilizzare attorno a un valore di 8,1 il pH delle soluzioni acide e di quelle fortemente basiche nelle quali è disciolto.

Questa importante caratteristica fa sì che il Bicarbonato sia una componente presente in numerosi prodotti: formulati farmaceutici, cosmetici, detersivi ecc. Può trasformarsi in un valido alleato nella pulizia della casa e nella preparazione di semplici prodotti fai-da-te per la cura della persona. E’ un prodotto considerato ECOLOGICO per la sua alta biodegradabilità.

IN CASA

  • ECO DETERSIVI 2 cucchiai per formulare detersivi in aggiunta a Sapone di marsiglia e Percarbonato di sodio. 30/40% nell’eco detersivo Sonia e Sartana
  • ADDITIVO PER IL BUCATO 1 cucchiaio nella vaschetta lavatrice aumenta l’efficacia pulente dei detersivi liquidi: aggiunto durante il risciacquo neutralizza gli odori persistenti e difficili da eliminare; contrasta la formazione del calcare
  • CURA DEL CORPO: 150 gr (mezza tazza) disciolti nell’acqua calda del bagno per una pelle liscia e morbida; 2 cucchiai ogni litro di acqua calda per il pediluvio.
  • ASSORBIODORI L’effetto tampone esercitato dal bicarbonato contrasta gli odori, agendo direttamente sulle cause e assorbendo gli odori presenti nell’aria e negli ambienti chiusi, e le emanazioni prodotte dal corpo umano, dalle deiezioni o da altro.

Provalo cospargendolo direttamente nel secchio dei pannolini lavabili sporchi o nella pattumiera o lettiera del gatto.

BATH BALLS CASALINGHE (GALLETTE BAGNO FRIZZANTI)
Il Bicarbonato di sodio può essere utilizzato per la preparazione di gallette da bagno frizzanti da disciogliere nell’acqua della vasca. Unite in una ciotola 100 gr di bicarbonato, 50 gr di amido di mais e 50 gr di acido citrico, spruzzate con dell’acqua e lavorate con l’aiuto di un cucchiaio fino a quando il composto non risulterà tanto compatto da poter essere trasferito in stampini (sono perfetti i barattoli dello yogurt) all’interno dei quali comprimerlo strato dopo strato con l’aiuto di un cucchiaino. Lasciate riposare le gallette per almeno un paio d’ore prima di estrarle dai contenitori ed in seguito lasciatele asciugare all’aria ancora per un po’.

Informazioni aggiuntive

Peso 0.750 kg

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.